Tu sei un bene per me

Abbiamo  impiegato secoli,  millenni,  per  costruire  una  forma  di  vita  buona,  e  buona  per  tutti.  Alzarsi  la  mattina, aprire  la  finestra,  prepararsi  il  caffè,  andare  al  lavoro,  incontrare  altre  facce  come  la  nostra, occhi  dentro  i  quali  ci  sono  speranze,  preoccupazioni,  stanchezza,  affetti,  dolori, aspettative,  e  poi  decidere  cosa  prepareremo  per  cena,  farci  una  camminata  …

Tu sei un bene per me Read More »

Pregiudizio autodenigratorio

(L’italiano) non riconosce come italiano tutto ciò che è preciso, puntuale, efficiente. Precisione, puntualità ed efficienza sono dalla generalità degli italiani considerate qualità a loro estranee o, a voler salvare qualcosa, allogene. (Da L’affaire Moro, di Leonardo Sciascia, in 4 inchieste di Leonardo Sciascia, edizione Club del libro, pag.281)

Inquisizione

“Oggi l’inquisizione – l’Inquisizione, L’INQUISIZIONE – è dedita alla distruzione della memoria: sia sotto la forma e procedura della vera e propria Inquisizione, sia sotto la forma di un presente totalizzante e totalitario che si presenta con tale abbondanza e inesauribile concatenazione di beni (di mali) d’uso e di consumo, e generando una tale abbondanza …

Inquisizione Read More »

L’io in azione

C’è un punto della vita in cui davvero non possiamo barare, neanche con noi stessi. Ed è il lavoro. Non solo perché è lì che passiamo gran parte del nostro tempo. È che […] il nostro vero «io» si coglie soltanto mentre ci sorprendiamo «in azione», emerge dall’impatto con la realtà. Non nelle idee, nei …

L’io in azione Read More »

Età avanzata

Cosa si può imparare in età avanzata […]? Imparare si può sempre. Primo, bisogna continuare a imparare che cosa ci dice la fede in questo nostro tempo. E poi si deve imparare ad essere più umili, più semplici, disposti a soffrire e ad avere il coraggio di opporre resistenza. D’altra parte, anche a essere aperti …

Età avanzata Read More »

San Nicola

La festa dei bambini in Olanda. Tanti regali e regalini in pacchetti colorati. E poi le rime e i disegni per il Santo, le carote e l’acqua per il cavallo Amerigo.Una festa che continua ad entusiasmare anche da grandi, si cantano le filastrocche e si mangiano i biscottini alle spezie misto cannella.

La nostra vita quotidiana

“Al mattino dovremmo dire a noi stessi: lo sguardo, gli occhi che avrò oggi, devono essere misericordiosi, non rabbiosi. Le parole che dirò, non dure, ma misericordiose. Il modo di trattare le persone, non impaziente o infastidito, ma misericordioso.” (dall’intervista al cardinal Corti, Tracce, dicembre 2016)